BioValley Investments, capofila di “Nadiatools“, il progetto strategico finanziato dal Por-FESR 2014-2020, scopre i risultati ottenuti con due anni di lavoro, giovedì 28 marzo alle ore 17.00 a Trieste, presso il Starhotels Savoia Excelsior Palace.

Partito ad Aprile 2017 con un budget di oltre un milione di euro, il progetto ha impegnato sul campo della R&S, numerosi enti ed aziende del Friuli Venezia Giulia: il CRO di Aviano,  il Dipartimento di Ingegneria ed Architettura dell’Università di Trieste, CBM, il Polo tecnologico di Pordenone, oltre a ThunderNIL e TBS Group, aziende della Rete BioHighTech NET.

L’intervento era finalizzato allo studio, progettazione e realizzazione di un prototipo automatizzato per il dosaggio e la preparazione dei farmaci chemioterapici destinati alle terapie oncologiche. Tale apparecchiatura, interfacciandosi con la strumentazione di analisi sviluppata con il progetto, consente di ottenere livelli più elevati di sicurezza per pazienti ed operatori, unitamente ad una ottimizzazione dei costi connessi all’utilizzo dei farmaci antiblastici.

> Scarica l’invito (pdf)