La BioValley Investments Spa detiene la maggioranza delle azioni della BioValley Investments Partner Srl, la quale, a sua volta, è socio unico di Trieste Valley Srl.

La BioValley Investments Partner Srl, denominata BIP, è una sub-holding industriale della BioValley Investments Spa, dotata di un Capitale sociale di 6,6 mln €, ed ha partecipazioni di maggioranza in alcune società di riferimento nel settore BioMed (Logic Srl) e BioTech (Serichim Srl); partecipazioni superiori al 20% nel settore BioICT (O3 Enterprise Srl); e partecipazioni di minoranza in altre società emergenti (Trieste Convention Center Srl – TCC Srl, Bilimetrix Srl, Servernet Srl, G&Life Spa, Simulware Srl, APE Research Srl e Althea Spa – ex TBS Group Spa).

L’obiettivo che queste partecipazioni vogliono raggiungere è di accelerare la crescita economica delle società partecipate in minoranza dalla capogruppo, acquisendo, inizialmente, piccole quote di capitale, erogando poi finanziamenti. Ecco superate le difficoltà a reperire capitali dal Sistema bancario per fare fronte a necessità temporanee o strutturali da parte delle società del nostro ecosistema. A valle di questa politica di sostegno, la BIP può convertire l’investimento in partecipazioni al capitale sociale o acquisire le quote di minoranza della capogruppo per controllare le società medesime ed eventualmente farle confluire in organizzazioni di maggiori dimensioni delle quali BIP già possiede il pacchetto di controllo.

La Trieste Valley Srl è una sub-holding industriale di BIP, che ne possiede allo stato il 100% delle azioni.

La Trieste Valley ha iniziato ad operare nel Porto Vecchio di Trieste nell’ambito dell’ecosistema della Ricerca e dell’Innovazione. Ha costituito ed avviato la costruzione del più grande Centro Congressi Polifunzionale del nord-est per gestire, nei prossimi anni, eventi internazionali su Ricerca, Innovazione e Cultura.

La Trieste Valley, provvederà, inoltre, ad installare un HPC – High Permormance Computing di Eurotech Spa, inizialmente nei locali di TCC Srl, successivamente in un High Performance Cloud Data Center con lo scopo di supportare con tecnologia e servizi digitali all’avanguardia, le attività scientifiche dei Centri di Ricerca, le aziende BioHighTech e la nascita di startup e spinoff innovative.